Mercoledi, 28 Giugno 2017 05:37:08
Giovedì, 06 Marzo 2014

Il Racing si ritrova alla Motocena 2014

Il Racing si ritrova alla Motocena 2014

La motocena si svolge in sede Pompone. Quest’anno abbiamo scelto di fare un evento un po’ meno impegnativo per il club, ma non meno importante per chi parteciperà. Il tema principale è la premiazione dei piloti del Trofeo Pompone 2013: 6 super trofei per le categorie SBK e SS. Mentre gli uomini SS erano assenti per vari motivi, quelli della SBK c’erano: Marco, Oscar e Gimmy ritiravano il premio, sbaciucchiati e coccolati dalle nostre miss. C’era pure un ospite importante, Stefano Bonetti, il pilota italiano in attività più veloce al Tourist Trophy del’Isola di Man: modesto e gentile, era cercato da tutti per qualche dose di racconti un po’ racing e fuori dagli schemi. Le sue magliette con l’effige delle Road Races 2014, proposte dalle ragazze Pompone, venivano comprate e indossate in pochi minuti.
Divertente la serata: Fausto Ricci ex del mondiale 250 intratteneva; Andrea Maida meravigliava con storie da speedway, lui che è un veterano di qualità; Anzio Bianchin un pilota dei tempi andati, ex concessionario Yamaha, era commosso nel raccontare una sua gara al circuito storico di Treviso. Era presente anche il popolo pistarolo che mantiene in vita il programma racing della Squadra Corse Pompone, principalmente a Rijeka, ma anche a Zeltweg, Mugello e Brno. Sempre pimpante il Barry, il super maestro di scuola guida, di DRE Ducati e di qualsiasi cosa si svolga in pista. C’era anche Matteo Gabrielli, pilota Pompone che partecipa al CIV SBK su Aprilia RSV4. Vicino ai tavoli, la BMW di Zili il pilota vincitore della SBK e la superba Aprilia 125 SP del Gabrielli Racing Team, con grafiche Pompone, signorina che viene noleggiata a ore nel circuito di Grobnik a Rijeka. Riservo le ultime righe alla Divina, scoppiata Ducatista, che alla consegna di qualche saponetta autografata e foto a manetta con tutti, si avviava all’ennesima notte insonne, provocata dalle profonde emozioni. Il grande problema è che queste emozioni capitano troppo spesso!
Si chiude la parentesi Trofeo Pompone, ora serve benzina a tanti ottani per la Pompone Cup del 2014: li vediamo amici ai box, poi alla griglia di partenza quando si abbassano le visiere... diventano disumani! Buone sgasate fuori giri a tutti. In sicurezza prima di tutto. Che l’adrenalina sia la buona medicina per avere divertimento e fratellanza in pista, ma anche nella vita di tutti i giorni.
Mr Pompone

top