Sabato, 17 Novembre 2018 20:17:22
Domenica, 28 Gennaio 2018

Trentesimo Motowinter Pompone

Trentesimo Motowinter Pompone

Son già passati 30 anni e inventare qualcosa di grande per l’evento era impresa ardua, roboanti idee ci mulinavano nel parcheggio della materia grigia. Oggi è il grande giorno, ve lo racconto in punta di piedi. Sono attese 4 macchine, 1 pilota mondiale e una valanga di gente. Lo staff Pompone è già pronto a dare il benvenuto con brulè, pizzette e dolci carnevaleschi, il Bruno un po’ in ritardo accende i tronchi che ardono (fontane finlandesi) e iniziano gli arrivi. Intanto arrediamo il parcheggio con una Audi da autocross, una Lancia 037 Martini, una Lancia S4 Totip e dopo un tremendo boato si vede la linea di una favolosa Stratos. Ore 11.00 e qualcosa arriva il maestro Franco Gritti, igrande campione di enduro, partito da Bergamo per mantenere una promessa che latitava da 2 anni. A pranzo, il menù supervisionato dal motocuoco Davide (minestrone, risotto zucca e shitake, brisket di manzo su purè di sedano rapa): lo staff della cucina era fiero di ricevere dei sani complimenti al riguardo. E’ gran festa, vorrei quasi dire il miglior Motowinter di sempre, un incontro di bella gente. Gran lavoro anche per i nostri due fotografi, Emanuele Sartori e Carlo Bortolazzo. Che sorpresa il volo del drone, idea di Enrico Scaglia, sarà una visione inusuale del Motoristorante e dei momenti salienti del Motowinter numero 30. A festa quasi finita, noi del Pompone volevamo ringraziare Lorenzo Mazzetto, Emilio Compagno e Libero Savio per averci deliziato con la presenza delle super macchine, di Franco Gritti star dell’evento, di Emanuele il fotografo che ha lasciato la sua Venezia per venire in Valle San Liberale. GRAZIE anche a tutti coloro che hanno reso incandescente questa domenica 28 gennaio 2018.
Mr Pompone

top